11/04/10

ADI SD Ravenna

LICEO CLASSICO “DANTE ALIGHIERI”
ISTITUTO MAGISTRALE “MARGHERITA DI SAVOIA”

P.ZZA A.GARIBALDI, 2 48100 RAVENNA-TEL0544/213553 FAX 213869
e.mail:lcalighieri@provincia.ra.it                      WEB http://www.racine.ra.it/lcalighieri/
***************************************************************
Corso di formazione:  il Liceo Classico incontra
Le conferenze si svolgeranno dalle ore 14.30 alle ore 16.30 nell’Auditorium del
Liceo Classico Dante Alighieri. Si prega di segnalare alla professoressa Monica
Fabbri (temagra@fastwebnet.it) il numero di docenti e di classi coinvolte. Le
possibili variazioni verranno comunicate per tempo. Agli iscritti verrà rilasciato un
attestato di partecipazione.
PROGRAMMA
Martedì 13 aprile (Mod per la Scuola) Manuali scolastici e pratica didattica
Interventi di Paolo Turroni, Un canone involontario. La letteratura e l'esame di
Stato
; Matteo Veronesi, Funzione e sorte del commento scolastico tra moderno e
postmoderno. L'esempio dell'Infinito.

Introduce e coordina: prof. Piero Pieri
Lunedì 19 aprile, (ADI-SD)  Francesca Giuntoli Liverani, Aspetti della narrativa morantiana
lungo le tracce del romanzo-archetipo

Lunedì 26 aprile, Gianfranco Lauretano, La poesia italiana del Novecento. Quattro
classici contemporanei: Luzi, Caproni, Sereni, Betocchi.

Martedì 4 maggio, Annalisa Teggi, La traduzione. G.K. Chesterton, La ballata del
cavallo bianco


Per i docenti la partecipazione vale come formazione in servizio (art. 1/2 Dir. Min. 90/03)
e permette l’esonero dall’insegnamento secondo la normativa vigente
.
LICEO CLASSICO INCONTRA:
MOD (Società italiana per lo studio della modernità letteraria) L'Associazione ha il triplice fine di
rafforzare e promuovere il ruolo culturale ed istituzionale della letteratura italiana contemporanea di
affermare e diffondere la specificità degli studi che hanno per oggetto la modernità letteraria, e di
promuovere la formazione e la ricerca nell'ambito della didattica della lingua e letteratura. Ottenuta
dal MIUR l'autorizzazione, la MOD PER LA SCUOLA ha iniziato un'attività di aggiornamento per
gli insegnanti secondari, che pur avendo un suo costo, viene offerta gratuitamente.
Piero Pieri insegna Letteratura italiana contemporanea a Bologna. Ha scritto su Palazzeschi,
sull'identità ebraica italiana ed europea, su Michelstaedter, su Mario Morasso, su Casanova,
sull'estetica del classicismo fra '700 e '900, sul problema dell'intertestualità letteraria, sul fantastico
italiano, sull'Avanguardia. Con lo studio Memoria e Giustizia, le Cinque storie ferraresi di Giorgio
Bassani, (ETS, Pisa, 2008) ha vinto il Premio Nazionale "Renato Serra" per la critica letteraria.
**********************************************************************
ADI - SD ( Associazione degli italianisti sezione didattica). Gli scopi dell’Associazione ADI-SD,
come fissati dall’articolo 2 dello Statuto, sono i seguenti: rappresentare gli insegnanti di italiano
di ogni ordine e grado; stabilire un rapporto organico e un interscambio permanente di riflessione e
di esperienze tra ricerca universitaria in ambito di didattica dell’italiano e scuola, partecipare
attivamente e criticamente ai processi di innovazione del sistema scolastico con riferimento
specifico alle problematiche di innovazione linguistica e dell’educazione letteraria, predisporre
un’istanza di coordinamento e uno strumento di cooperazione per la realizzazione di progetti e di
esperienze di aggiornamento e di formazione permanente per gli insegnanti.
***********************************************************************
Francesca Giuntoli Liverani (ADI-SD) Conduce da anni studi e ricerche in ambito letterario, con particolare attenzione a problematiche di narratologia, critica e storia delle idee, in collaborazione con
l’Università di Bologna, l’Associazione degli Italianisti  e riviste letterarie on-line come
Bibliomanie e Griselda. Nel saggio Elsa Morante. L’ultimo romanzo possibile (Liguori, 2008) svela
il mistero profondo del primo e controverso romanzo morantiano, Menzogna e sortilegio, pensato e
realizzato dall’artista romana proprio «come se si trattasse di un rebus» (Garboli). Ha partecipato
all’edizione dell’opera omnia manzoniana di cui è già uscito il primo volume Opere in prosa
(Rizzoli, 2009).
*************************************************************************
Gianfranco Lauretano ha pubblicato il volume di poesia Preghiera nel corpo (NCE, Forlì 1997) e
il volume di prose liriche Diario finto (L'Obliquo, Brescia 2001); le due parti del poema Ortus
exitiosus sono uscite rispettivamente sulla rivista "Il rosso e il nero" (Napoli 1998) e "Graphie"
(Cesena 2002). Sue traduzioni dal portoghese e dal russo sono pubblicate su antologie e riviste e nel
2003 in volume, presso l'editore Raffaelli di Rimini, è uscito Il cavaliere di bronzo di Aleksandr
S.Puskin. Nel 1988 ha fondato, con altri critici e poeti, la rivista trimestrale di poesia "clanDestino",
di cui è direttore. Si occupa attivamente di poesia contemporanea, critica letteraria e
cinematografica collaborando con quotidiani, periodici e riviste; si ricorda, tra l'altro, il commento
ai canti XXIX, XXXII e XXXIII del Purgatorio di Dante (Rizzoli, 2001). Ultima sua pubblicazione
è La traccia di Cesare Pavese (Rizzoli, 2008).
*************************************************************************
Annalisa Teggi ha conseguito il dottorato in Letteratura comparata e traduzione del testo
letterario nell'anno 2008 presso l’Università di Siena. Dal 2008 lavora nel settore Editoria con
mansione di traduttrice - docente principalmente inglese ed americana (GK Chesterton - Derek
Walcott - Ruth Miller). Saggista di critica dantesca, nel 2009 ha curato una nuova edizione dell'
Epistola a Cangrande di Dante, pubblicazione a cui è legato un progetto didattico per insegnanti e
studenti sull'insegnamento di Dante nella scuola.

Nessun commento: