03/04/24

ADI partner ufficiale de Il maggio dei libri

 


Roma, 25 marzo 2024


Gentile Presidente Silvia Tatti,

Stiamo lavorando alla quattordicesima edizione de Il Maggio dei Libri, la nostra campagna

nazionale di promozione della lettura che, nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore

sociale della lettura, punta ogni anno sempre di più al radicamento sul territorio rafforzando

la rete di soggetti coinvolti e il rapporto con il proprio pubblico, attivo in ogni angolo d’Italia

nell’organizzazione e nella fruizione di iniziative nel nome della passione per la lettura. Come nelle

precedenti edizioni, saremo felici di avere al nostro fianco l’Associazione degli Italianisti in

qualità di partner ufficiale: sarete citati in tutte le informative alla stampa e il vostro logo sarà

pubblicato sul sito della campagna (www.ilmaggiodeilibri.cepell.it). Abbiamo il logo utilizzato l’anno

scorso: se vi fossero variazioni, vi preghiamo di comunicarcelo.

Il Maggio dei Libri si svolge dal 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

promossa dall’UNESCO, al 31 maggio. Quest’anno il tema istituzionale, già scelto per l’ultima

edizione di Libriamoci, è Se leggi ti lib(e)ri, che guarda al valore della lettura quale strumento di

conoscenza e consapevolezza, capace di rendere autenticamente liberi. Il tema sarà inoltre

affiancato dai tre filoni di approfondimento intorno ai quali suggeriamo – se si preferisce – di

organizzare e declinare le proprie iniziative: Lib(e)ri di conoscere, Lib(e)ri di sognare e Lib(e)ri

di creare, ciascuno pensato per ospitare una molteplicità di generi letterari e offrire una

prospettiva originale da cui partire per ideare e organizzare le proprie attività.

Se avrete piacere di essere partner attivi condividendo iniziative in presenza o digitali legate alla

promozione della lettura (già previste o immaginate ad hoc per Il Maggio dei Libri), sarà nostra

cura accoglierle e dar loro risalto sia nella comunicazione ai media sia tramite il sito e i canali

social della campagna: Facebook @ilmaggiodeilibri, X @maggiodeilibri e Instagram

@ilmaggiodeilibri; tag ufficiale #ilMaggioDeiLibri.

La segreteria organizzativa è a disposizione per approfondimenti e informazioni: ilmaggiodeilibri@cepell.it; Tel. 02 45475230.

I miei migliori saluti

Luciano Lanna

Direttore del Centro per il Libro e la Lettura

25/03/24

22/03/24

20/03/24

18/03/24

DANTEDì 2024 PISA Giornate di studio

 







DANTEDì 2024 - 25 MARZO, MILANO


    QUI gli scatti premiati:

 

Sconfinamenti 3

 Negli ultimi tre appuntamenti di SCONFINAMENTI,  con i quali concluderemo il ciclo, attraverso la voce di una scrittrice, Laura Pugno, e di due studiosi, Massimo Adinolfi e Gennaro Carillo, incontreremo il modo in cui le trasformazioni  da cui siamo partiti si intrecciano con il pensiero filosofico, la letteratura e la scrittura letteraria stessa. Modificandoli e da  essi venendo modificate.

Iscrizione su SOFIA dal 15/3/2024al 2/4/2024: 10 ore di formazione(6 di lezione e 4 di studio autonomo). ID. 92135




I LINK:

4 Aprile, ore 17,00-19,00

LAURA PUGNO

Scatola nera e mondo a venire

https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_kvb855seSxyM9sj8SilQUA


15 Aprile 2024, ore 16,00-18,00

MASSIMO ADINOLFI

La letteratura, per esempio

https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_K0iP0_YdR2OnPRFtg5bp5A


22 Aprile 2024, ore 16,00-18,00

GENNARO CARILLO

Desiderare a vuoto. Platone, l'albero della temperanza, Simone Weil

https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_pR27_5dFRz-1LfQqUnBQ6w



09/03/24

Reggio Emilia, grande festa per Rodari: un convegno e laboratori 22 e 23 marzo

 





Per il laboratorio ADISD per le scuole superiori, iscrizioni qui:  





01/03/24

Ultimo incontro corso Calvino

 Ultimo richiamo al corso  del Laboratorio Calvino



Mercoledì 6 marzo, ore 14.45 (posticipato di 15 minuti)

Calvino per la scuola. L’esperienza dei libri

Bruno Falcetto – Università degli Studi di Milano Usare a scuola Un anno con Calvino
 Stefano Ghidinelli – Università degli Studi di Milano Attività con l’Atlante Calvino 
Calvino a scuola. Percorsi e riflessioni 
Emanuela Bandini – IIS “Mosé Bianchi”, Monza Tra storia, letteratura e cittadinanza: leggere La giornata d’uno scrutatore in una classe quinta (triennio) 
Linda Cavadini – Liceo Scientifico Linguistico “Paolo Giovio”, Como Una scrittura saggistica per tanti lettori (biennio) 
Daniela Santacroce – Sapienza, Università di Roma «Le vie che restano aperte sono molte». Per una lettura ‘politica’ del Barone rampante (biennio) 
Marianna Villa – Liceo Scientifico “Vittorio Bachelet”, Oggiono “Per una concezione dell’uomo come non staccato dal resto della natura”. Portare l’ecologia in classe con Calvino (triennio) 

Discussione


LINK    https://us02web.zoom.us/j/81538670432


29/02/24

Recanati 7 marzo Alberto Casadei, Le grandi interpretazioni della Commedia

 


Bando XIX Certamen Giustino Fortunato - Rionero in Vulture

 




Tema della XIX Edizione del Certamen:  

Caro amico, ti scrivo

Dalla penna alla chat: il bisogno di comunicare”

Il Convegno, che si chiuderà con la premiazione delle Scuole vincitrici, si terrà nei giorni 9-10-11 maggio 2024.

Le Scuole superiori possono partecipare alle seguenti sezioni: Saggistica (i lavori vanno inviati entro il 14 Aprile) - Industrial Design - Digitale - Debate

Il modulo d’iscrizione al Certamen (mod. A), completato in tutte le sue parti, corredato dell’allegato 1 e firmato dal Dirigente Scolastico, dovrà essere inviato, a cura delle scuole, alla Dirigente Scolastica dell’Istituto d’Istruzione Superiore G. Fortunato di Rionero in Vulture, entro martedì 19 marzo 2024, all’indirizzo di posta elettronica pzis002003@istruzione.it indicando nell’oggetto “Iscrizione Certamen XIX Edizione” 

Tutte le informazioni e la modulistica sul sito dell'Istituto Giustino Fortunato, Rionero in Vulture al link qui sotto:




28/02/24

Certaldo, 9 marzo '24. MISOGINIA TRA LE RIGHE




 

Rappel 5 marzo '24

 Ore 15,30 Il rebus degli anni settanta. Caro Michele di Natalia Ginzburg / Morte di un uomo felice di Giorgio Fontana.

Cinzia Ruozzi e Antonio Canovi. 

https://forms.gle/VEmafVET2NeDPUZy8



26/02/24

Sui fatti di Pisa

 Sui fatti di Pisa segnaliamo l'intervento di Annalisa Nacinovich, vicepresidente dell'ADI-Sd e docente del liceo Buonarroti di Pisa. Le considerazioni da lei espresse sono condivise dal Direttivo Adi-Sd.


Educazione civica a Pisa. Sui fatti del 23 febbraio

https://laletteraturaenoi.it/2024/02/26/educazione-civica-a-pisa-sui-fatti-del-23-febbraio/

23/02/24

Secondo incontro online del corso "Calvino per la scuola", 28 febbraio


 Secondo Incontro su Calvino 28 febbraio 2024, ore 14,45 (inizio posticipato di 15 minuti) -17.30

Link per il collegamento diretto: 28 febbraio 


https://us02web.zoom.us/j/81448703277


Interventi: 

Massimiliano Tortora, Quale Calvino? Storia letteraria e immagine d'autore a scuola
Simone Giusti, Insegnare la letteratura e il racconto con Calvino
Francesca Caputo,  Marcolvaldo, Un longseller scolastico
Sergio Bozzola, Calvino lettore dei libri degli altri: lingua e retorica del critico e del saggista
Luca Gallarini, Insegnare con i paratesti: la giornata di uno scrutatore

19/02/24

RAPPEL primo incontro ciclo calviniano


 CICLO CALVINIANO  PRIMO APPUNTAMENTO,  22 febbraio 2022

collegamento alla diretta:   https://us02web.zoom.us/j/81510133332  

Bruno Falcetto – Università degli Studi di Milano Non meno essenziali del cibo. Insegnare con Calvino 
Paolo Giovannetti – Università IULM, Milano Leggere le opere al triennio: Il sentiero dei nidi di ragno e Il cavaliere inesistente 
Isotta Piazza – Università degli Studi di Parma L’editore nei testi 
Emanuele Zinato – Università degli Studi di Padova Le risorse della saggistica 
Giuseppe Carrara – Università degli Studi di Milano Insegnare con i paratesti: immagini per Le città invisibili

15/02/24

Segnalazione ZENO100 per le scuole

 

Cent’anni di Zeno incontra le scuole
Italo Svevo (Aron Hector Schmitz 1861-1928) è uno scrittore triestino unanimemente
riconosciuto dalla critica e dai lettori come figura nodale della modernità non solo in Italia ma in
tutto il mondo. L’attività letteraria di Svevo non è continua nel tempo: iniziata come giornalista
collaboratore del giornale socialista «L’Indipendente» e come drammaturgo, pubblica i romanzi
Una vita, nel 1892 e sei anni dopo, 1898, Senilità che ottengo uno scarso apprezzamento di
pubblico e di critica. Lo scrittore, nonostante l’impegno assorbente nell’azienda familiare di
vernici sottomarine dei suoceri Veneziani, non abbandona la scrittura e a maggio del 1923,
presso l’editore Licinio Cappelli di Bologna, pubblica il romanzo La coscienza di Zeno che gli dà la
fama e i riconoscimenti della critica tutt’ora rilevanti e abbondanti. La fortuna del romanzo non
riveste però solo un valore letterario ma implica la traduzione in letteratura di temi ascrivibili ai
saperi umanistici e scientifici ancor oggi attuali.
Nel solco delle celebrazioni del centenario della pubblicazione de La coscienza di Zeno, il
progetto Cent’anni di Zeno ha come obiettivi:
 Valorizzare la figura e l'opera di Italo Svevo con nuove strategie di comunicazione per
coinvolgere la cittadinanza, ponendo attenzione alle persone diversamente abili. I dialoghi
multidisciplinari fra esperti della materia sono accompagnati da letture espressive tratte dal
romanzo e condotte da studenti universitari, assegnisti, dottorandi e giovani ricercatori nel
rispetto del genere e afferenti a tutti i Dipartimenti dell'Università di Trieste. I dialoghi e le
letture sono interpretati nella lingua dei segni italiana LIS da professionisti.
 Promuovere le attività che si svolgeranno nell’ambito di GO! 2025 Nova Gorica e Gorizia
Capitale europea della cultura 2025.
 Sviluppare le competenze della lettura, dell’interpretazione critica e dell’interrogazione
dei testi negli alunni e alunne delle scuole superiori, per rispondere alle sfide che la vita attuale
sta loro ponendo con particolare riferimento ai problemi delle dipendenze e dei rapporti
intrapersonali tra pari e genitoriali, andando oltre la lettura scolastica. Gli incontri prendono
spunto da brani de La coscienza di Zeno, come quello della dipendenza da fumo, per coinvolgere
gli studenti in una riflessione condivisa sotto la guida di operatori esperti nella prevenzione e nel
contrasto delle dipendenze in collaborazione con ALT, associazione di cittadini e familiari di
Trieste per la prevenzione e il contrasto alle dipendenze. Le letture sono interpretate nella lingua
dei segni italiana LIS da professionisti, che spiegano anche i fondamenti della lingua e le difficoltà
di inclusione delle persone con sordità.
Titolo incontri: Qual è il problema di Zeno? E io, ho un problema?
Relatori: Magda Indiveri e Teo Verdiani e con la partecipazione di studenti-attori dell’Università di
Trieste e interpreti in Lingua dei Segni Italiana LIS
Date incontri:
19 febbraio 2024 -ISISS “Nautico – Galvani”,
sede DiSU aula B di Androna Campo Marzio 10, Trieste, ore 11,15
26 febbraio 2024 -Polo liceale “Dante Alighieri”,
Aula Magna dei Licei “Slataper” di Via A. Diaz, Gorizia, ore 11, 15
14 marzo 2024 – Liceo Leopardi - Majorana

Aula Magna, Piazza Maestri del Lavoro 2, Pordenone, ore 11,15
11 aprile 2024 - Ginnasio “Gian Rinaldo Carli” di Capodistria,
Aula Magna, Piazzale del Ginnasio 7, 6000 Koper, Slovenia, ore 12,40
12 aprile 2024 - Scuola Media Superiore Italiana di Fiume,
Aula Magna, Erazma Barčića 6, 51000 Rijeka, Croazia, ore 11,00

Progetto Cent’anni di Zeno finanziato dalla regione Friuli Venezia Giulia con decreto n.
18669/GRFVG del 26 aprile 2023. Responsabili scientifiche: Tiziana Piras, prof.ssa associata di
Letteratura Italiana presso il Dipartimento di Studi Umanistici (DiSU), esperta della letteratura
italiana fra Ottocento e Novecento, e della didattica della letteratura nelle Scuole Secondarie
Superiori e Helena Lozano Miralles, delegata dipartimentale alla terza missione del DiSU, esperta
nella divulgazione della letteratura italiana all’estero attraverso le traduzioni.
Partner:
Consiglio Regionale ENS (Ente Nazionale Sordi) FVG APS-ETS
ALT Associazione dei cittadini e familiari per la prevenzione e il contrasto alle dipendenze di Trieste
Teatro Degli Sterpi APS
MAJA Società cooperativa – Kulturna zadruga
SISSA Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati

________________________________________________________________________________



09/02/24

22 febbraio alle 15,30 incontro on line con Niccolò Scaffai

Nuovo appuntamento del corso "Cronache del pianeta terra" su piattaforma Zoom

NICCOLO' SCAFFAI

Qui il link per registrarsi:

 https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_Oj8eOlcGS66u5ft9jiLYbA



06/02/24

Segnalazione incontro MOD a Bologna

 


05/02/24

Due incontri con l'autore a Empoli

 








31/01/24

24/01/24

NUOVO SEMINARIO ON LINE a carattere nazionale- Insegnare italiano. Letteratura e competenze 2024

 Dal 28 febbraio all'8 aprile quattro incontri su Zoom. Iscrizione necessaria da oggi fino al 27 febbraio su S.O.F.I.A Id 90785, oltre all'iscrizione ai singoli incontri dai link.


Primo incontro 28 feb, link: 

Secondo incontro 6 marzo, link:

Terzo incontro 20 marzo,  link:

Quarto incontro 8 aprile,  link:

19/01/24

Fotografare la Commedia - Dantedì 2024, Milano - due incontri online

 



Incontri di approfondimento per studenti (e docenti) 

  1. online18 gennaio 2024 ore 16.00-17.00. Incontro pomeridiano in cui saranno illustrati gli approcci alla fotografia, da parte di un docente dell'Università di Milano

Valentino Albini (Università degli Studi di Milano), "Navigare necesse est, vivere non necesse ". Un viaggio nel mondo della fotografia  

Iscrizione al Webinar - Zoom   

 

  1. online26 gennaio 2024 ore 15.00-16.00. Incontro pomeridiano in cui sarà illustrata la storia della fortuna iconografica della Commedia in relazione al progetto Dante Illuminated Project dell’Università di Napoli 

 

Filippo Ungar, Mariangela Palomba (Università di Napoli), "Vedere l' aldilà: il movimento delle anime beate. Illuminated Dante Project"  

 Iscrizione al Webinar - Zoom  


18/01/24

17/01/24

15/01/24

14/01/24

Empoli,17 gennaio, incontro in presenza sulla prima prova dell'esame di stato

 Si segnala l'incontro di formazione organizzato in collaborazione con la casa editrice Loescher, sulla PRIMA PROVA DELL'ESAME DI STATO: 

mercoledì 17 gennaio 
presso la Biblioteca di Empoli
 alle ore 16.00 
Paola Rocchi e Cristina Nesi entreranno nel vivo della
DIDATTICA PROPEDEUTICA ALLA PRIMA PROVA DELL'ESAME DI STATO.


-       Paola RocchiInterrogare un testo letterario: oltre i confini dell’analisi del testo.
-       Cristina NesiCome smontare e rimontare un testo espositivo-argomentativo








10/01/24

Segnalazione corso Fondazione Gramsci "Le guerre e la pace nell'epoca contemporanea"

 Le guerre e la pace nell’epoca contemporanea

Corso di formazione per docenti




La Fondazione Gramsci Emilia-Romagna presenta anche per questo anno scolastico 2023/2024 un corso di formazione con la responsabilità scientifica di Paolo Capuzzo, rivolto a docenti della scuola secondaria di II grado, con particolare riferimento alle discipline quali storia, filosofia, letteratura e educazione civica.

 

Le guerre e la pace nell’epoca contemporanea è un corso è riconosciuto dal MUR, grazie all’accreditamento sulla piattaforma S.O.F.I.A (ID 80767) e consente di adempiere agli obblighi formativi.

La drammatica ricomparsa di una guerra in grande scala in Europa ci interroga sui mutamenti delle forme dei conflitti contemporanei e sulla strutturale instabilità del mondo post-Guerra fredda. Istituzioni internazionali e grandi potenze non sembrano più in grado di esercitare un efficace controllo sullo svolgimento degli scontri militari, mentre i grandi attori globali appaiono sempre più incapaci di elaborare accordi stabili e strategie di regolazione e negoziazione dei conflitti internazionali. Al contempo, la ricerca della pace e la mobilitazione pacifista appaiono discontinue, frammentate, talvolta strumentali all’appoggio di una delle parti in conflitto.

Questo corso si propone di ripercorrere il pensiero sulla guerra e sulla pace in epoca contemporanea, in ambito politico, filosofico, religioso e di riconsiderare le guerre e i movimenti pacifisti dell’ultimo secolo, al fine di evidenziare differenze e peculiarità delle guerre attuali e di porre le basi per un più consapevole e intellettualmente attrezzato impegno per la pace.

Con congruo anticipo rispetto a ciascuna unità formativa i docenti forniranno ai partecipanti specifici riferimenti bibliografici e adeguati suggerimenti metodologici, da discutere e approfondire collegialmente.

Informazioni generali

  • 6 lezioni online dal 13 febbraio al 19 marzo 2024 dalle ore 15.30 alle 18.00
  • Durata: 20 ore
  • Modalità: online su Teams
  • Destinatari: docenti scuola secondaria II grado
  • Costo: 60 € (da effettuare tramite bonifico bancario all’IBAN IT57G0538702426000035074462 intestato a Fondazione Gramsci Emilia-Romagna onlus presso Bper Banca oppure Paypal)
  • Iscrizioni su S.O.F.I.A (ID corso 80767) o attraverso questo modulo
  • Iscrizioni aperte fino a martedì 6 febbraio 2024

 

 

Calendario

  • Martedì 13 febbraio Carlo Galli La guerra e la pace nel pensiero politico e filosofico moderno
  • Martedì 20 febbraio Fulvio Cammarano Alle origini delle due guerre mondiali: 1914-1939
  • Mercoledì 28 febbraio Elda Guerra Femminismi e pacifismi nel XX secolo
  • Mercoledì 6 marzo Cristiana Facchini Guerra e pace: movimenti religiosi e culture della pace nel Novecento
  • Mercoledì 13 marzo Roberto Ventresca La Guerra fredda come conflitto militare, politico ed economico
  • Martedì 19 marzo Massimiliano Trentin e Marco Puleri Guerre del ventunesimo secolo: dall’Ucraina al Medio Oriente

 

Tutte le info qui: https://iger.org/2023/12/10/le-guerre-e-la-pace-nellepoca-contemporanea/