22/06/22

CONGRESSO A FOGGIA 15-17 SETTEMBRE. PANEL DELLE SESSIONI PARALLELE, ISCRIZIONI ECC

FOGGIA 

15-17 SETTEMBRE 2022   

ADI ed ADI sd

        SCENARI DEL CONFLITTO

 al link tutte le info utili

 https://www.italianisti.it/associazione/congressi-adi/scenari-del-conflitto

09/06/22

Scuola estiva Dante per la scuola. Percorsi di innovazione didattica. - Seconda edizione Anno scolastico 2021-2022 Luglio 2022.

SCADENZA ISCRIZIONE 15 GIUGNO !!!!



 La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione del Ministero dell’Istruzione e le Università degli Studi di Napoli “Federico II” e Siena indicono la Seconda edizione della Scuola estiva, dal carattere nazionale, intitolata 

Dante per la scuola. Percorsi di innovazione didattica. 

A seguito del successo della passata edizione, la Seconda edizione della Scuola estiva intende continuare a sviluppare momenti di ricerca culturale e didattica, al fine di costruire ulteriori percorsi didattici interdisciplinari per la scuola secondaria di secondo grado, nel rispetto delle Indicazioni nazionali per i Licei, delle Linee Guida per gli Istituti tecnici e professionali, più in generale del Profilo educativo, culturale e professionale dello studente a conclusione del secondo ciclo del sistema educativa di istruzione e formazione. In tale contesto normativo, l’intento è di fornire ai partecipanti sia l’approfondimento di contenuti in diversi ambiti disciplinari sia un’adeguata competenza metodologica su nuove possibili modalità di insegnamento/apprendimento di Dante. 1 Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione DESCRIZIONE La Scuola estiva prevede tre macroaree di approfondimento scientifico e didattico quali: Dante e le culture classiche; Dante e le culture del suo tempo; Dante e le culture del contemporaneo. Essa è organizzata in giornate di attività e sessioni di lavoro che prevedono: relazioni scientifiche svolte da studiosi di diversi ambiti disciplinari (letterario, storico, artistico, filosofico, scientifico) e con una spiccata curvatura didattica; laboratori didattici condotti da esperti per le attività di progettazione didattica; visite guidate presso istituzioni, biblioteche. Le proposte didattiche che scaturiranno al termine della Scuola estiva saranno pubblicate sul sito https://www.danteperlascuola.it/. 

TIPOLOGIA ATTIVITÀ Progettazione educativa; programmazione didattica; rinnovamento della didattica della Lingua e della Letteratura italiana. STRUTTURA E ARTICOLAZIONE DELLA SCUOLA ESTIVA IN PRESENZA La Scuola estiva si svolge interamente in presenza dei partecipanti. 

Napoli 4-5-6-7 luglio 2022 Università degli Studi di Napoli Federico II – Centro Congressi Villa Orlandi - Anacapri 

Siena 12-13-14-15 luglio 2022 Università di Siena - Palazzo San Niccolò, Via Roma 56 - Siena 

La Scuola estiva prevede 25 ore, pari a 1 CFU di formazione docente in presenza. Alla Scuola estiva sarà possibile accedere tramite bando. Il numero dei posti gratuiti previsti per la Scuola estiva è di 40 posti su base nazionale, ripartiti in 20 posti per ciascuna delle due sedi. L’accesso alla Scuola estiva è garantito fino a un massimo di 70 posti su base nazionale, ripartiti in 35 posti per ciascuna delle due sedi. La domanda di ammissione deve essere effettuata entro e non oltre il giorno 15 giugno 2022 esclusivamente online tramite il MODULO  presente all'indirizzo    danteperlascuola.it

PROGRAMMA NAPOLI 

PROGRAMMA SIENA 




19/05/22

Corso Insegnare Pasolini, iscrizione entro 15 luglio,

 BOLOGNA, Aula Pascoli Via Zamboni 32, 8 e 9 settembre 2022

Iscrizione gratuita wwwgiuntitvp.it/congressi


12/05/22

Ultimo incontro de La valigia di librimondo 15 maggio

 Lunedì 16 maggio alle 16 la piattaforma zoom dell'associazione ospiterà il seminario conclusivo del corso La valigia dei Librimondo: colleghi di diverse regioni offriranno lo spunto per una discussione su esperienze e prospettive della didattica della letteratura a partire dalle questioni affrontate nel corso di formazione di quest'anno. La locandina riporta il link a cui è necessario iscriversi per poter partecipare al webinar

Gabriele Cingolani, Cristina Giacomucci, Luisa Mirone, Annalisa Nacinovich, Paola Rocchi, Stefano Rossetti 


01/05/22

La forza della poesia - FRASCATI, 7/13 MAGGIO 2022 DAGLI AEDI AI CANTAUTORI

 PROGRAMMA

Sabato 7 maggio, Scuderie Aldobrandini
Ore 17.00  Inaugurazione della Mostra 
Corpo e anima della parola. Lettere, immagini, musica
A cura dell’Associazione culturale “Zibaldone di cose”
Introduce Marina Guglielmi (Università di Cagliari)

Ore 18.00 Elena Farnova, mezzosoprano. Marco Boemi, pianoforte, 
Arie verdiane. Omaggio ad Antonio Rostagno

Lunedì 9 maggio, Auditorium Scuderie Aldobrandini
Ore 9.30 Saluti istituzionali: Francesca Sbardella, Sindaca di Frascati
Novella Bellucci (Università di Roma “La Sapienza”) Poesia contro barbarie

Ore 10.15 Gianni Sampaolo (Roma Tre Università degli Studi) 
Canto, danza, silenzio: il mistero della fanciulla 
androgina nel Wilhelm Meister di Goethe

Ore 10.40 Teresa Maria Gialdroni-Giacomo Sciommeri (Università “Tor Vergata”)
La cantata barocca tra esercizio accademico e gioco di società 

Ore 11.45 Serena Facci (Università ”Tor Vergata”) 
Il “Ciao” cantato, dal Folklore a Sanremo

Ore 12.15 Giuseppe Giordano (Università “Tor Vergata”) 
Il canto dei carrettieri siciliani: forme poetiche e stili vocali

Accademia Vivarium novum, Villa Falconieri

Ore 15.00 Luigi Miraglia (Accademia Vivarium novumGli Aedi

Ore 16.00 Clara Gratton (Istituto Comprensivo Frascati 1) I trovatori

0re 16.30 Silvia Tatti (Università di Roma “La Sapienza”) 
Poesia per musica fra Sette e Ottocento

Ore 19.30 Madrigali sopra le ville di Frascati*
Concerto del RossoPorpora ensemble
Direttore Walter Testolin in collaborazione
con l’Istituzione musicale Collegium Artis.
Introduce Barbara Guerrieri Borsoi

prenotazione obbligatoria: concerti@vivariumnovum.net

Martedì 10 maggio, Auditorium Scuderie Aldobrandini 
Ore 9.00 Saluti: Paola Gizzi, 
Consigliera delegata del Comune di Frascati alle Politiche giovanili

Presentazione della giornata dedicata ai lavori degli studenti, a cura di Graziana 
Campagna, coordinatrice delle attività didattiche delle scuole superiori del territorio.
Istituti partecipanti: IPS Maffeo Pantaleoni; ITCGP Michelangelo Buonarroti; 
Liceo classico, linguistico e delle Scienze umane, Marco Tullio Cicerone; 
Liceo scientifico Touschek; ITST Enrico Fermi; Istituto Salesiano Villa Sora.

Nel corso della mattinata gli alunni degli Istituti comprensivi svolgeranno
 laboratori su “Poesia e musica”, a cura di Anna Rita Pinelli 
presso la Casa di Pia e il Mercato coperto.

Auditorium Scuderie Aldobrandini

 Ore 15.00  Presentazione dei lavori eseguiti dall’I.C. Frascati 1
 ad indirizzo musicale, I.C. Giovanni Falcone Grottaferrata 
a cura di Anna Rita Pinelli e Delia D’Onofrio

Mercoledì 11 Maggio, Poesie e musica nelle piazze di Frascati 
 Ore 9.00-11.30 Passeggiata, Piazza San Pietro, Piazza del Mercato
 
Auditorium Scuderie Aldobrandini 

Ore 11.45 Marco Zitelli, in arte Wrongonyou, incontra gli studenti, 
a cura di Stefano Di Tommaso

Ore 15.00 Memoria e gratitudine. 
Ricordando i pomeriggi musicali con Antonio Rostagno
Novella Bellucci, Elisa Palozzi, Giulio Ferroni

Franco Piperno (Sapienza Università di Roma)
Il Dante musicus di Antonio Rostagno

MuSa Classica: Concerto dantesco. 
Musiche di Gaetano Donizetti, Ciro Pinsuti e Hans von Bülow

Giovedì 12 maggio, Auditorium Scuderie Aldobrandini
I cantautori. Storia, cultura, biografie, ascolti
a cura di Stefano Di Tommaso ed Elisa Palozzi
 
Ore 09.30 Paolo Talanca (critico musicale) La letteratura dei cantautori. 
Realismo e poetica nella canzone d’autore italiana
Intervengono Nicola Longo (Università ”Tor Vergata”) e Giovanna Marini

0re 15.30Vera Vecchiarelli (Università degli Studi di Siena)
La canzone di Fabrizio de André

Ore 17.00 Salvatore Aricò, I “miei” cantautori. Testimonianze
Con la collaborazione di Giacomo Cristofanelli

Ore 19.00 Marco Morandi e Claudia Campagnola
Chi mi manca sei tu. Lectio-Omaggio a Rino Gaetano

Venerdì 13 maggio, Auditorium Scuderie Aldobrandini

Ore 9.00  Elisabetta Marino (Università “Tor Vergata”) Per Emily 

Stefano Rizzo (autore) Corpo e anima della parola in musica:  
Tradurre Bob Dylan nel 1972

0re 11.00 Laboratorio di Traduzione, a cura di Angela Lisanti 

A cura dell’Associazione La Forza della Poesia,
in collaborazione con l’Accademia Vivarium novum. 

Per informazioni:

Scuderie Aldobrandini
Piazza Marconi n. 600044, Frascati (Roma)
Telefono: 06.94184407 – 06.94184409
E-mail: laforzadellapoesia@gmail.com

24/03/22

Mostra virtuale e convegno "Dall'Alma Mater al mondo. Dante all'Università di Bologna"

 Vi ricordate la mostra "Dall'Alma Mater al mondo. Dante all'Università di Bologna" allestita in BUB per celebrare il settecentenario di #dantealighieri ?

👉 Allora non potete mancare a "Alma Dantedì 2022", l'evento di presentazione del catalogo della mostra e della mostra virtuale!
📅 L'evento si svolgerà domani, 25 marzo, nell'Aula Pascoli di Via Zamboni 32, Bologna. Chi vuole partecipare a distanza può scrivere una mail a giuseppe.ledda@unibo.it
Interverrà anche il Presidente dell'ADI prof Gino Ruozzi.






23/03/22

Letture dantesche contro la guerra, in Meet, 25 marzo ore 12

 


Dantedì - Gilda Policastro; Dante e il rap

 Segnaliamo per il Dantedì l'’iniziativa di ADI Lombardia, che ha avuto il patrocinio dell’Università Statale di Milano, rivolta principalmente agli studenti di tutta Italia e ospitata sulla loro piattaforma.  

Proseguendo il discorso iniziato con la giornata della letteratura dello scorso novembre e l’indagine dei rapporti Dante e musica, l’incontro verterà su un approfondimento specialistico e un momento di restituzione dei lavori degli studenti, con la premiazione del Contest “Dante e il Rap”.  

Prenderanno la parola anche gli studenti coinvolti nella realizzazione dei video. Le scuole verranno premiate con libri destinati alle biblioteche scolastiche, acquistate con i fondi CEPELL.

 ________________________________________________________________


Al  link  

https://youtube.com/playlist?list=PLpMpHjF3X8REIVgUX72dnTc-_9wdQC2uE


 è possibile visualizzare i video realizzati dalle scuole lombarde per il contest 

“Dante e il RAP”

 

Un ringraziamento a tutte le scuole partecipanti!

__________________________________________

 




Sono invitati studenti di tutta Italia.

A SCUOLA CON GIOVANNI VERGA - Convegno 28-29 marzo 2022

 

8-20

16/03/22

25 marzo DANTEDI' - PROPOSTE PER LE SCUOLE

 

Iniziativa dell’Associazione degli Italianisti

per il Dantedì, 25 marzo 2022


Nell’ambito delle iniziative in occasione del Dantedì 2022, l’Associazione degli Italianisti (Adi) con la sua Sezione Didattica e con il suo Gruppo Dante propone a tutte le scuole secondarie superiori italiane di leggere, a partire dalle ore 12 del 25 marzo, alcuni brani ricavati dalla Divina commedia e dal Convivio riguardanti il destino delle vittime delle guerre. In un momento altamente drammatico per l’Italia, l’Europa e il mondo intero, anche la voce in apparenza lontana di un grande poeta del passato, che ha però conosciuto di persona gli esiti devastanti delle lotte e delle battaglie, può aiutare a capire quanto sia necessario continuare a proporre parole e azioni di pace, non in astratto ma pensando a vicende come quelle narrate da Dante, purtroppo così simili a quelle che avvengono tuttora.

Possiamo per esempio ricordare i combattenti caduti in battaglia (Manfredi di Sicilia, Buonconte da Montefeltro…), o le persone che devono fuggire dalla distruzione (come la madre che scappa con i figli da una casa in fiamme, Inf. 23, 37-42, versi che Tom Phillips, grande illustratore dell’Inferno, collegava a un’immagine prelevata da Guernica di Picasso), o addirittura il poeta stesso, che si rappresenta nella condizione di chi è stato bandito dalla sua città e dai suoi cari all’inizio del Convivio (I.3). 

La lettura di questi (o di altri) brani, adeguatamente introdotti e commentati, potrà aiutare studenti e docenti a riflettere sulla crisi in corso, che deve comunque spingere, anche attraverso la forza della letteratura, a ritrovare una dimensione di autentica pace, che è in fondo l’aspirazione ultima di Dante in tanti momenti della sua vita e sino alla fine del Paradiso.


Per le iniziative del Gruppo Dante dell’Adi, si veda il sito www.dantenoi.it.



25 marzo ore 15 Alessandro Piperno, DANTE E PROUST su piattaforma Zoom

 


09/03/22

17 marzo, Macerata; sul confine tra vita e scrittura

 


Il dibattito attorno al complesso rapporto tra realtà e finzione letteraria è sempre acceso e aperto. In tempi recenti, si è concentrato anche sul genere ibrido della cosiddetta non-fiction, coltivato, solo per citare alcuni nomi, da autori di assoluta rilevanza come E. Carrère o da scrittrici come A. Ernaux o S. Aleksievič, vincitrice quest’ultima del Premio Nobel per la letteratura nel 2015.

Esiste anche una via italiana alla non-fiction? La scrittura non-fiction è spendibile a scuola? In che modo? 

A partire dalla convinzione che essa possa dialogare proficuamente con molti autori del canone, soprattutto novecenteschi, e che possa offrire interessanti stimoli per affrontare temi universali e trasversali come quello del lavoro, delle questioni di genere, della lotta per l’acquisizione dei diritti, abbiamo promosso un confronto tra uno studioso, il prof. Andrea Raffaele Rondini dell’Università degli studi di Macerata, e lo scrittore fermano Angelo Ferracuti, autore di numerose pubblicazioni ascrivibili a questa peculiare forma espressiva. Il suo ultimo libro, dedicato alla vicenda umana e professionale del fotografo Mario Dondero, è Non ci resta che l'amore (Il Saggiatore, 2021).

Certamen Giustino Fortunato

 L’Istituto di Istruzione Superiore Giustino Fortunato 

di Rionero in Vulture

indice

la XVII Edizione del Certamen “Giustino Fortunato”

5 - 6 Maggio 2022


Tutte le informazioni alla pagina  dedicata del liceo

LINK   


08/03/22

COME ASSOCIARSI

Ci si associa compilando la scheda di iscrizione AGGIORNATA  che potete scaricare (copiandola su di un file, compilandola e inviandola al referente regionale) e versando la quota di 25 euro  con un bonifico sul conto dell'ADISD nazionale 
 IBAN  IT 08X0200811770000105022515

Causale: iscrizione ADI SD anno ..... Ovviamente vanno indicati i  dati personali: nome, cognome, città, REGIONE.

CONTATTATE il referente della sede regionale a voi più vicina per inviargli la scheda compilata (gli indirizzi dei referenti locali, per informazioni ed iscrizioni, sono indicati nella colonna di sinistra). La scheda serve per anche per la liberatoria informatica. 

SCHEDA ISCRIZIONE (clicca per aprire e scaricare)



01/03/22

SEGNALAZIONE CORSO DOCENTI La crisi e le scienze

 Riceviamo e volentieri segnaliamo questo corso della Fondazione Gramsci Emilia Romagna. 

Info al link 

http://www.iger.org/2022/02/11/corso-per-docenti-la-crisi-e-le-scienze/



28/02/22

INCONTRI CON SCRITTORI per docenti e CLASSI (22 marzo - 18 maggio)

 Segnaliamo gli “ incontri con gli scrittori” organizzati dalla rete “Estremo Contemporaneo”, gratuiti e pomeridiani, a cui far partecipare le classi interessate, .

La piattaforma rilascerà il certificato anche agli studenti.



23/01/22

Segnalazione Premio letterario Boccaccio

 


Si segnala la pubblicazione del bando Boccaccio Giovani X edizione per studenti di terzo e quarto anno scuola superiore di II grado

Termine 30 aprile 2022

Tema  della X edizione: "La nobiltà delle donne"

Tutte le informazioni e il bando al link 

 https://www.premioletterarioboccaccio.it/

19/01/22

Catania, incontri in presenza "Sui sentieri dei Librimondo"

 


CENTENARIO GIOVANNI VERGA

        CENTENARIO DELLA MORTE DI GIOVANNI VERGA (1922-2022)

INCONTRO PROMOSSO DALLA FONDAZIONE VERGA E DALL’UNIVERSITÀ DI CATANIA PER COMMEMORARE IL CENTESIMO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI GIOVANNI VERGA

                              27 gennaio 1922: «Le dieci e venti. Comincia l’immortalità». 

                               Riletture di Giovanni Verga nel centenario della morte

 

 La Fondazione Verga e l’Università di Catania intendevano inaugurare il fitto programma di celebrazioni del centenario verghiano il 18 gennaio con una lezione di Romano Luperini su «Verga a scuola», che avrebbe aperto il congresso A scuola con Giovanni Verga, programmato in 4 sessioni (fine marzo a Catania, aprile a Siena, maggio a Milano, ottobre a Roma). La delicata situazione sanitaria ha indotto a rinviare l’iniziativa alla primavera, ma non si poteva lasciar passare inosservata la ricorrenza del 27 gennaio. Per non interferire con la “Giornata della memoria”, alla cui celebrazione dev’essere garantito a tutti di partecipare, si è pensato di anticipare al 26 gennaio (ore 16,30) l’evento che vorrebbe essere una sorta di “commemorazione laica” del grande scrittore, con interventi dei rappresentanti istituzionali della Fondazione e dell’Università, come qui di seguito specificato:

 Francesco Priolo, Rettore dell’Università di Catania e Presidente della Fondazione Verga

Marina Paino, Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania

Gabriella Alfieri, Presidente del Consiglio Scientifico della Fondazione Verga e Presidente del Comitato per l’Edizione Nazionale delle Opere di Giovanni Verga

Carla Riccardi, Vicepresidente del Comitato per l’Edizione Nazionale delle Opere di Giovanni Verga

Nicolò Mineo, Presidente emerito del Consiglio Scientifico e Componente del Consiglio Direttivo della Fondazione Verga

Andrea Manganaro, Vicepresidente del Consiglio Scientifico della Fondazione Verga e Delegato del Rettore dell’Università di Catania nel Comitato per il Centenario verghiano

Antonio Di Silvestro, Componente del Consiglio Direttivo della Fondazione Verga

Giuseppe Polimeni, Componente del Consiglio Direttivo della Fondazione Verga

Rosaria Sardo, Componente del Consiglio Direttivo della Fondazione Verga

L’incontro prevede la lettura delle mirabili pagine di Federico De Roberto (Le ultime ore di Giovanni Verga) da cui è tratta la citazione del titolo, e la lettura con commento di alcuni passi rappresentativi della testualità verghiana:

Gabriella Alfieri: da «Le ultime ore di Giovanni Verga» di Federico de Roberto.

Andrea Manganaro e Gabriella Alfieri: Partenze senza ritorno: il cap. XI e il finale dei «Malavoglia»

Carla Riccardi, Il finale del «Mastro-don Gesualdo».

Nicolò Mineo, Gesualdo e Diodata: «Mastro-don Gesualdo» I, IV.

Antonio Di Silvestro, «Se non fossi mai uscito di Sicilia sarei rimasto un zero»: Lettere alla madre da Firenze, 1869

Giuseppe Polimeni, Sulla sciara, con Maruzza: da «I Malavoglia», cap. III

Rosaria Sardo, «L’officina verista»: amicizia e scrittura condivisa nelle lettere di Verga, Capuana e De Roberto

 

L’incontro sarà trasmesso il 26 gennaio 2022 alle ore 16,30 su YouTube (Zammù TV -Università di Catania).  Si potrà pertanto seguire l’evento  direttamente al seguente link:

https://youtu.be/vopni3peIv0       

11/01/22

Corso di formazione modalità a distanza CLASSICI/CONTEMPORANEIi 20 gen/10 mag '22


 Per presentare il corso di formazione Classici/contemporanei una buona guida a cui affidarsi sono le parole di Pontiggia, che ha precisato, in vari testi, il rapporto auspicabile con i classici 

«Non credo al canone […] però mi sentirei di considerare alcuni autori che, nel mio percorso, hanno significato qualcosa [...] che hanno avuto per me un'importanza vitale » (G. Pontiggia, I classici in prima persona, 2020, p. 13). 

L'attrattiva dei classici è sempre potente; si rivitalizza in momenti di grave crisi, come quello che stiamo vivendo a causa dell'emergenza pandemica. In cerca di parole 'solide' e risposte consistenti, ricorriamo ai lasciti della tradizione occidentale, anche di quella moderna, ai classici, nel senso che sempre Pontiggia attribuisce al termine: 

«un classico è un autore di cui noi decidiamo ogni volta che è vivo […] un autore che quanto più io leggo, tanto più scopro ricco […] un autore che ci prende rapidamente, dice cose che ci riguardano»

Sempre che venga analizzato e preso in considerazione. Il rischio più insidioso che corrono i classici nel mondo globalizzato è di essere trascurati e trasformarsi in relitti, ridotti all'impossibilità di avviare un dialogo vivace con la multiforme varietà degli studenti contemporanei. Per questo servono mediatori che favoriscano l'incontro tra autori e lettori e spettatori, che trovino le parole adatte per attivare un confronto. Ogni relatore proporrà a tal fine una scelta ritenuta insostituibile, un 'pezzo forte' del proprio canone personale di insegnante, un viatico per incursioni nel passato e future esplorazioni.

Ecco le informazioni pratiche: il corso si svolgerà sulla piattaforma live webinar, il link verrà inviato agli iscritti.

Iscrizioni sulla piattaforma Sofia, codice 68584, oppure, per utenti No Sofia e studenti, con una mail all'indirizzo clocorri@gmail.com

Termine delle iscrizioni: 18 gennaio.

Durata del corso 15 ore (13,5 sulla piattaforma, 1,5 studio individuale)

Corso di formazione modalità A DISTANZA con laboratori LA VALIGIA DEI LIBRI MONDO 24 feb/10 mag '22

 


04/01/22

CORSO LA MISURA DEL RACCONTO, NAPOLI E ONLINE, 14 gennaio/ 7 aprile 2022

Al contrario di quanto precedentemente segnalato, il corso sarà in modalità mista,  ovvero 

IN  PRESENZA  (compatibilmente con le disposizioni anti Covid) PRESSO L'ISTITUTO SUPERIORE “CASANOVA” - NA

in PIATTAFORMA ZOOM / Per seguire on line, va fatta l'iscrizione ad ogni incontro ai link dedicati. 

Iscrizione gratuita al corso su SOFIA entro il 10/1/2022 - “La misura del racconto”

    Info e iscrizione all’ADI-sd: https://adisdcampania.jimdofree.com/statuto-blog-nazionale-iscrizione/


Alfano -Nocerino:

  Menetti

Palumbo

Viganò:


Sarpi:






02/01/22

RITESSERE I FILI - CORSO ON LINE 19 GENNAIO/ 11 APRILE 2022-

CLICCARE SULLA LOCANDINA 
PER INGRANDIRE I LINK DA APRIRE PER ISCRIVERSI. 




PROGRAMMA E LINK 
19 gennaio 2022 ore 15,30-16,00
Saluto di Silvia Tatti, Presidente ADI-sd e
Annalisa Nacinovich, Vicepresidente ADI-sd
Ore 16,00- 18,00
DOMENICO SCARPA
Un tratto di strada. Il racconto breve in
Natalia Ginzburg e non solo
Coordina Marianna Villa



22 febbraio 2022 ore 16,00-18,00
ELISABETTA MENETTI
Calvino, Celati e il narrare in forme brevi
Coordinano Lucia Olini e Adriana Passione


9 marzo 2022 ore 16,00-18,00
GINO TELLINI
Per una geografia decentrata.
La novella tre Verga, Svevo e Tozzi
CRISTINA NESI
Leggere una prosa di Tozzi
Coordina Francesca Cecchi
Letture del Laboratorio Teatrale I.I.S. "G. Ferraris -F. Brunelleschi"


11 aprile 2022 ore 16,00-18,00
CLAUDIA MIZZOTTI
Raccontare ai "nuovi" italiani altre migrazioni.
Quando gli altri eravamo noi
Coordina Cristina Roggi