23/08/15

Congresso ADI ROMA - Panel dell'ADIsd 11 settembre


All'interno del Congresso ADI2015 che si terrà a Roma, Università La Sapienza, dal 9 al 12 settembre prossimi, il cui programma completo è leggibile al link 

l'ADI-SD promuove un proprio panel nella mattina di venerdì 11 settembre ore 9-13  cui tutti i docenti, soci e non soci, sono invitati a partecipare. 
________________________________________________________________
“Che noia: devo leggerlo per la scuola!”. Un pregiudizio che si può sconfiggere?
ADI-sd
 ________________________________________________________________

Il panel intende sviluppare una discussione sulle caratteristiche, i limiti, ma anche le potenzialità delle letture scolastiche, concentrando l’attenzione in particolare sugli autori contemporanei e sul rapporto con la tradizione e il canone curriculare a partire dalla realtà nella quale gli studenti vivono.
La proposta risponde ad una duplice istanza: da un lato sottolineare l’alterità tra formazione e intrattenimento, correggendo un’interpretazione banalizzante dell’insegnante “facilitatore”; dall’altro individuare letture e strategie didattiche che possano dare ai nostri studenti delle nuove chiavi di accesso alla tradizione e degli strumenti critici e immaginativi per capire il mondo attuale.

La mattinata sarà scandita in due momenti: il primo introduttivo per tracciare delle coordinate e fare un bilancio dell’esperienza triennale di Compìta; il secondo per proporre delle esemplificazioni didattiche.
Sarà lasciato spazio alla discussione.

AULA PERROTTA Facoltà di Lettere e Filosofia, Università La Sapienza, Roma
Prima parte ore 9
Introduzione. Compìta compie tre anni: un primo bilancio dell’esperienza
Le letture scolastiche tra canone socialmente condiviso, percorsi curriculari, sconfinamenti e scelte situate, Lucia OLINI
Animali che narrano storie. Le letture di una quinta di Compita alla prova dell'esame, Stefano ROSSETTI
Vademecum letterario (o piccolo talismano) di Venticinque lettori compitini, Luisa MIRONE
Le forme brevi, Cristina NESI

Seconda parte ore 11
L’ultimo Novecento e il XXI secolo. Compìta e oltre
Leggersi nei classici, Francesca VENNARUCCI
"Nell'orecchio il fragore delle pareti che crollano". Come la scrittura femminile ricompone il mosaico, Paola LIBERALE
Prosatori oltre il Novecento. Per un uso didattico degli immaginari ipermoderni, Morena MARSILIO
___________________________________________________
Per informazioni sulla partecipazione, rivolgersi al referente della propria regione/zona (elenco nella colonna di sinistra) ovvero alla Vicepresidente prof.ssa  Lucia Olini: luciaolini@tin.it.

Sarà rilasciato attestato di partecipazione. 

Nessun commento: